Free flights to Italy NGO

Free flights to Italy NGO esiste per tutelare i diritti previsti dall'art. 20 comma 2 della legge n. 459/2001, ovvero il rimborso del 75% dei biglietti aerei di andata e ritorno, ed estenderli a tutti i cittadini italiani residenti nella nostra ripartizione (America settentrionale e centrale) iscritti all'AIRE. La quasi totalità degli italiani non è neppure a conoscenza delle agevolazioni a cui potrebbe avere diritto e quindi non ne usufruisce, ignorando circolari ministeriali e leggi italiane. Free flights to Italy NGO costruisce e rafforza ponti tra l'Italia e i cittadini italiani.

Molti di noi, avendo mantenuto il domicilio fiscale in Italia, pagano le tasse in Italia, eppure non ricevono nessun servizio dalla pubblica amministrazione italiana, o quando lo ricevono è di qualità pessima. Free flights to Italy NGO, con l'operosità tipica di chi è emigrato in posti lontani per rimboccarsi le maniche e costruirsi autonomamente il lavoro che in Italia non c'era, si fonda sui principi dello snellimento della burocrazia e dell'autofinanziamento. Free flights to Italy NGO non riceve contributi pubblici, e anzi esprime ferma contrarietà riguardo questa pratica dalla trasparenza non sempre limpida.

Siamo favorevoli alle due novità introdotte in Italia da qualche tempo, ovvero lo SPID e la CIE — con cui abbiamo anche aggiornato le nostre procedure di rimborso dei voli — ma riteniamo che siano urgenti alcuni miglioramenti di tali strumenti digitali. L'informatica deve essere al servizio della democrazia, non della burocrazia.

Noi italiani residenti all'estero abbiamo diritto a tornare in Italia, dove manteniamo orgogliosamente le nostre radici. L'ISTAT comunica annualmente che il tasso italiano di natalità è negativo; questo implica necessariamente che, prima o poi, gli italiani residenti in Italia si estingueranno. Ora più che mai è necessario costruire ponti, sia per rafforzare i legami storici e culturali degli italiani con l'Italia sia per contrastare il suo preoccupante spopolamento.

Se sei un italiano residente all'estero e condividi gli obiettivi del nostro movimento, iscriviti subito a Free flights to Italy NGO. È gratis. Sì, lo ripetiamo: è gratis. Lo è sempre stato e lo sarà sempre. Invia una scansione/foto di una pagina attestante l'iscrizione al sevizio SPID all'indirizzo spid@freeflightstoitaly.ngo e riceverai il QR code personale per accedere al portale dei rimborsi. Se non hai lo SPID o non sai cos'è, leggi la spiegazione fornita dal Ministero.


L'inno scelto nel 2015 da Free Flights to Italy NGO: